fabbricare un lazy bag





Cucire un lazy bag non è una cosa complicata se si ha l'attrezzatura giusta, ma  a cimentarsi in questa impresa per la prima volta si rischia di incorrere in qualche errore che ci costerà caro, sia in termini di tempo che economici, infatti il tessuto da usare è molto costoso, perlomeno per noi è stato così.  



Le condizioni del lazy bag che abbiamo trovato erano pessime e poi non ci piaceva neanche il fatto che fosse diviso in 2 parti, per non parlare del colore.



Per ricavare le dimensioni di massima abbiamo usato il vecchio, ma sono state ordinate delle nuove vele e qualche differenza c'è. anche il fatto di fabbricarlo in un pezzo unico ha  complicato i calcoli.


Questo è lo  schema che abbiamo ricavato  dalle nostre misurazioni.
Tuttavia dobbiamo stare attenti ad alcuni accorgimenti da non sottovalutare:
  • La cerniera deve essere un po' più lunga verso poppa, perchè è un punto sottoposto a sforzi quando è chiusa.
  • la fettuccia per il lazy jack, cucita alla sacca per la stecca di sostegno, deve avere inclinazioni diverse per "accompagnare" nella giusta direzione le cimette.


I ganci al boma che abbiamo trovato invece sono ottimi e riutilizzabili con facilità. abbiamo anche avuto la fortuna di averne  4 o 5 nuovi di zecca, da tenere di scorta, da un tappeziere nella nostra città.


Una prova e questo sotto il risultato finale

 

2 commenti:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...