ronzio di pialla & cicale

torre della Meloria

In questo Week end d'agosto mentre tutte le barche della città sono in giro ancorate chissà dove o  a ciondolare alle secche della Meloria noi decidiamo di tenerci ben lontani dalla bolgia estiva e ci dedichiamo ad una cosa lasciata in sospeso.  Quando abbiamo tolto la ruota e il relativo colonnino, per iniziare a timonare Thea solo con la barra, in pozzetto è rimasta la vecchia base di legno con tutti gli attacchi.. Finalmente è arrivato il momento di farne una nuova e sostituirla.




Per qualche ora però nell'aria solo il canto delle cicale nonostante i primi preparativi.



Passato il giusto tempo dedicato alla pennichella il ronzio della pialla finalmente affianca quello delle cicale.



La tavola di teak era in garage da tempo e quindi ben stagionata. Per prima cosa Fabio ha  ottenuto delle stecche di giusto spessore e larghezza prendendo come campione uno degli altri due settori del pozzetto.





Concluse le stecche centrali ha tagliato la cornice con gli angoli a 45°. 
Io invece mi aggiro nei paraggi solo di tanto in  tanto per annusare uno dei miei profumi preferiti; quello di legno tagliato.




A fine serata tutti i pezzi di teak sono pronti ma il lavoro è solo all'inizio...


°°°

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...