Forza e Fragilità


Qualche giorno fa è stato trasmesso in televisione il film-documento  "Deep Water" che racconta la tragica storia di Donald Crowhust . Prendo spunto da questo passaggio in tv per segnalare due libri.

 "Lo strano viaggio di Donald Crowhurst" edito da Mursia che Nicholas Tomalin e Ron Hall scrissero  in base a documenti, interviste e alla lettura dei diari di bordo che furono ritrovati nel luglio del 1969 sul trimarano Teignmouth Electron di Crowhurst, ormai abbandonato alla deriva in pieno oceano Atlantico


Il secondo, sempre edito da Mursia, "Gipsy Moth" di Sir Francis Chichester nel quale il navigatore racconta personalmente il suo viaggio a vela in solitario intorno al mondo compiuto tra il 1966 e il 1967 all'età di 65 anni.


Fu proprio in seguito all'entusiasmo derivato dall'impresa di Chichester, il quale con il suo giro del mondo infranse diversi record tra i quali il più lungo tratto percorso in solitario e la circumnavigazione più veloce con un piccolo yacth  che il "The Sunday Times" mise in palio alcuni premi per la prima regata intorno al mondo senza scalo del 1968 e che Donald Crowhurst pagò con la vita.
,  
Due storie diametralmente opposte, i successi di Chichester e  l'incubo di Crowhurst, iniziate navigando lo stesso mare.  





Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...