A 20 miglia dall'Isola di Pasqua








Purtroppo la mia vicinanza all'Isola di Pasqua è solo virtuale ma per il momento è tutto quello che posso permettermi.

Faccio un passo indietro per spiegarmi: seguendo la partenza della Vendee Globe ho scoperto della regata virtuale legata alla competizione e nonostante non sia una patita dei giochi in generale e tanto meno delle competizioni, incuriosita mi sono iscritta, anche se dopo 24 ore dalla partenza.
Naturalmente non ho acquistato nessuna delle opzioni proposte e nonostante questo, considerate che ci sono quasi 500.000 iscritti, sono stata tra i primi 10.000 per un po' e successivamente la mia posizione si è stabilizzata intorno alla 34/38.000° posizione.

In prossimità di Capo Horn però ero stanca di questo gioco, a dirla tutta già da un bel po'. Mi restava come ultima opzione quella di abbandonare la barca al suo destino, lasciandola in balia dei venti che l'avrebbero fatta spiaggiare, nella migliore delle ipotesi, chissà dove.
Ho però pensato che nessuna barca merita un abbandono, anche se virtuale, così ho deciso e scelto di portarla sull'Isola di Pasqua ed ho invertito la rotta e ho iniziato a risalire.
buffi sono stati i messaggi di alcuni concorrenti che incappando nella mia linea, incuriositi, mi hanno scritto.



La spiaggia che ho scelto è quella di Anakena, è lì che porterò a spiaggiare la mia barca ...Rapa Nui aspettaci.



Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...