tempo libero

un leisure 17 in toscana
da sailfeed.com

Sfogliando le pagine dell'ultimo numero di pbo mi sono soffermata sull' articolo "Leisure for pleasure" prestando particolare attenzione ad un paio delle avventure capitate a bordo di altrettanti Leisure 17.
La prima parla di un turco trentottenne infatuato da anni  di una ragazza inglese conosciuta a Cipro nel 2005. Sembra che l'anno passato sia riuscito finalmente a rintracciare la donna in Inghilterra dopo lunghe ricerche, abbia aperto un blog "Courtney forever" (adesso sospeso) e senza pensarci troppo su sia salpato da Bodrum a bordo di un leisure 17, tempestando il suo obbiettivo di messaggi d'amore e proposte di matrimonio durante i sette mesi e le 2500 miglia di navigazione   impiegate per raggiungerla.

Intanto la ragazza e i suoi familiari, per niente lusingati e probabilmente spaventati da tutte queste attenzioni,  hanno prima cercato di far desistere il corteggiatore intraprendente e poi hanno avvisato le autorità che lo hanno rimpatriato dopo averlo intercettato a fine novembre 2012 a bordo di "Ninova" mentre stava raggiungendo Plymouth.




La seconda storia invece è dedicata a John Adam che nel 1968 fondò la Windpilot proprio dopo la sua traversata Atlantica a bordo del leisure 17. Un viaggio ancora più incredibile se si tiene conto dell'epilogo, infatti,  in seguito al naufragio dovuto alla perdita dell'albero. fu arrestato dalle autorità cubane perché ritenuto una spia della CIA.

John Adam - windpilot

da www.leisureowners.org.uk
Le piccole Leisure 17 hanno avuto un periodo di produzione assai longevo (1965-1990) e sono ancora molto apprezzate nel mondo second hand, tant'è che in UK dal 1982 esiste il leisureowners association che tiene ancora vivo il prestigio e l'attenzione per tutti i modelli leisure e sul loro sito è possibile soddisfare qualsiasi curiosità su queste barche. Gli inglesi d'altra parte sono maestri nel saper mantenere le tradizioni, coccolare e valorizzare tutto ciò che è british.
Sono però rimasta colpita nello scoprire che da qualche anno anche in Olanda c'è un leisure club holland molto attivo.

leisure 17 "Rona"
leisure club holland

Un gioiellino di 5,18 metri per 2,13 di baglio con 2 opzioni di chiglia entrambe in ghisa.
La prima a chiglia fissa con pescaggio di 97 cm. e la seconda a doppia chiglia con pescaggio ridotto di 65 cm.
Sono davvero tanti quelli che si prendono ancora cura dei leisure, guardate per esempio come Paloma è diventata Fliztpiepe in seguito al suo restauro completo sul sito  .holger-buhr.de/leisure17.



Quelli che hanno sfidato l'Atlantico a bordo di questo vero e proprio guscio o che comunque si sono avventurati in imprese affascinanti sono tanti.
Leggendo tra le pagine di leisure17.de, un blog tedesco molto ben tenuto, dove l'autore in realtà ha iniziato con con il 17 ed adesso ha un leisure 23, sono incappata in una terza storia, quella di Egmont Friedl che nel 1993 partì da Genova, ovviamente sempre su un leisure 17,  e raggiunse Gran Canaria.
Se ti interessa anche questa avventura clicca qui, io l'ho trovata interessante e anche se il testo è in tedesco, lingua che anch'io non conosco, la tecnologia ci viene incontro e con l'aiuto del traduttore è di semplice lettura

°°°

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...